h1

Questioni

14 luglio 2013

Avete mai risposto al cosiddetto  Questionario di Proust ? Io sì, verso i venticinque anni la prima volta. Poi mi è capitato nuovamente ieri. Non ricordo più cosa risposi venticinque anni fa, ma sono certa di aver risposto cose totalmente differenti. 

Queste sono alcune delle mie risposte (di ieri).

Qual’è la virtù che preferisci? 

Un’ardente facoltà di contemplazione amorosa

La qualità che più apprezzi in un uomo

Un’Anima forte

La qualità che più apprezzi in una donna

Un Animus forte

La tua caratteristica più spiccata

La gentilezza

Cosa apprezzi di più dei tuoi amici?

Che ci siano

Il tuo difetto principale

Il bisogno di conferme

La tua occupazione preferita

Leggere

La tua idea di felicità

Forte e fugace

Quale sarebbe per te la più grande disgrazia?

Perdere mia figlia

Chi vorresti essere, se non te?

Vorrei essere solo me

Chi sono i tuoi autori di prosa preferiti?

Marguerite Yourcenar, Tolstoj, Tolkien, Charles Dickens, Vladimir Nabokov, Franz Kafka, Boris Pasternak, Cristina Campo, Ernst Jünger

Chi sono i tuoi poeti preferiti?

R.M. Rilke, T.S. Eliot, Mariangela Gualtieri, Paul Celan, Leonard Cohen

Il tuo personaggio letterario maschile preferito

Tom Bombadil

Il tuo personaggio letterario femminile preferito

Anna Karenina

Chi sono i tuoi eroi nella vita?

Tutti i profughi

Chi sono le tue eroine nella vita?

Le mie nonne

Cosa detesti più di tutto?

Il materialismo 

Quale talento naturale ti piacerebbe possedere?

Saper essere a mio agio nell’acqua

Come vorresti morire?

In pace

Quale difetto altrui giustifichi con più facilità?

L’apprensione

Il tuo motto

Vocatus atque non vocatus Deus aderit

Annunci

4 commenti

  1. Ecco, vedi l’ignoranza? Non sapevo che esistesse un questionario di Proust…
    Mi sembra ovvio e salutare che ti sembra di aver risposto cose diverse, dopo anni.


  2. Eh, la tua ignoranza è profonda e abissale, Rosaverde. È la prima cosa che salta agli occhi: ma quanto è ignorante questa!

    😉


  3. Come vorrei morire?!
    Colta.


  4. La vita è tloppo colta per non essere colta.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: