h1

Orbita

16 ottobre 2012

Il mio occhio si nutre

di te, delle tue

cartilagini

l’iride nuvolosa

le asperità visibili e quelle

oscure 

con cui mi hai eletta

sonda insonne il tuo buio e lo colma

di segnali. 

 

Vampiro

si vanta allo specchio 

del tuo desiderio

lo risplende

di carne illuminata come luna.

Orbita

ellittico costante

scansione.

 

Dal limo

dove nulla si crea ma tutto accade

ti inventa e ti trasforma

e tu esisti a te stesso e un po’ ti ami

precaria indistruttibile

ipotesi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: