h1

Naturalmente reale

17 luglio 2011

La donna stava distesa sul letto. Dalle imposte socchiuse l’alba artificiale dei lampioni illuminava d’arancio i resti della notte e il suo corpo nudo e immobile, sudato. Solo le dita della sua mano destra si muovevano debolmente ad accarezzare la schiena dell’uomo che, inginocchiato accanto al letto, la guardava. C’era, nel movimento di quelle dita, una remota stanchezza floreale, profumata dei loro corpi. Lentamente, con decisa dolcezza,  l’uomo si fece strada tra le sue gambe e la guardò a lungo nel suo luogo più segreto e infinitamente vulnerabile, e sotto la carezza d’acciaio di quello sguardo lei si senti esausta e felice e pronta ad esplodere d’amore. E sentì il soffio delicato del respiro di lui, che la guardava da vicino senza toccarla, mentre lei gli accarezzava la nuca abbandonandosi alla luce di quello sguardo perduto in lei, e fu sommersa dal desiderio di prendersi cura di quella schiena curva sul suo corpo in lunga, muta adorazione.

Si erano dati tutto, detti tutto, e non ancora abbastanza. Mai abbastanza.

La donna provò a pensare in parole. Sentì allora che il linguaggio del corpo è infinitamente più potente, e calibrato più finemente e perfettamente su tutte le modulazioni e impercettibili mutamenti di frequenza e onde e scarti di ritmo e precise oscillazioni e pulsazioni infinitesimali di particelle elementari, come una polifonia di assoluta perfezione e matematico contrappunto e pause minime ma essenziali, e dinamiche tonali e fraseggi arditi dove torna il passato e si presenta il mistero del futuro e gli enigmi del tempo e della vita e della morte si risolvono oltre ogni parola e oltre ogni pensiero e sintassi nell’insostenibile pienezza del silenzio, saturo del dilatarsi di alveoli mucose ghiandole, vortice di sinapsi, e il linguaggio del corpo è semplicemente lingua, labbra, mento, naso e respiro.

E l’anima è una farfalla leggermente posata sulla punta della lingua, la cui vita breve e perfetta si esaurisce in un battito d’ali.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: