h1

Custode

7 febbraio 2011
Annunci

2 commenti

  1. La fiducia riposta in Jung da Sabina è tale da favorirne la guarigione e far nascere un sentimento d’amore profondo e ricambiato.
    Nello stesso tempo, con la pietra donatale, Jung la rende custode della propria anima.
    Amore ed anima, un rapporto con cui ci confrontiamo ogni giorno della nostra vita.

    Anche se a Battista vien meglio il chai masala, giusto per non lasciare la pagina in bianco.
    Non lo meritava.


  2. @JFK: Tempo fa, su questo blog si parlava di come la vera relazione di cura (nel senso di prendersi cura) sia in realtà paritaria. Un equilibrio, anche se precario, uno scambio. Chi è qui che cura chi? Lo psichiatra o la paziente alla quale lui affida addirittura in custodia la propria anima?

    Grazie del commento e del chai, il tikka masala invece ricordati non troppo piccante.

    🙂



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: