h1

To his mistress going to bed

5 settembre 2010


Licence my roving hands, and let them go
Before, behind, between, above, below.
O, my America, my Newfoundland,
My kingdom, safest when with one man mann’d,
My mine of precious stones, my empery ;
How am I blest in thus discovering thee !
To enter in these bonds, is to be free ;
Then, where my hand is set, my soul shall be.

Dona licenza alle mie mani erranti, lasciale andare
avanti e indietro, in mezzo, sopra e sotto.
Oh mia America! Mia nuova terra scoperta,
mio regno, più sicuro se solo un uomo lo domina,
miniera di pietre preziose, mio Impero,
come sono benedetto in questo mio scoprirti!
Entrare in questi ceppi significa essere liberi;
dove metto la mia mano sarà la mia anima.

John Donne,  1699

(dall’elegia XIX)

Annunci

5 commenti

  1. Urca.


  2. @Rob: E meno male che era un prete…
    😉


  3. Una religione da abbracciare tout court.
    Sicuramente, considerando il calo dei praticanti, l’omelia domenicale capace di rimpolpare i banchi della cattedrale di Saint Paul.
    E alla scoperta d’America, chi non vorrebbe incarnarsi in Cristoforo Colombo?
    Come sono benedetto in questo mio scoprirti!
    Folgorante.
    A rischio di rovinare da cavallo come il San Paolo in Santa Maria del Popolo.


  4. @JFK: Mi pare di capire che apprezzi.


  5. E io che pensavo d’essere un miscredente.
    Evidentemente è una questione di Miss.
    😀



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: