h1

Dieci anni

6 gennaio 2010

Sono passati dieci anni, e di quella notte di dieci anni fa ho già scritto QUI.

Stamattina, meno ventidue gradi, l’ho svegliata entrando in camera sua nell’oscurità più completa con una candelina accesa infilata in un muffin al cioccolato, cantando “Tanti auguri”. Poi siamo corse giù a vedere se la Befana aveva riempito la calza, e pensa un po’, era arrivata fin qui dall’Italia, nel gelo, non ci aveva dimenticate neanche quest’anno.

Poi dicono che in Italia non funziona più niente.

Annunci

26 commenti

  1. Auguri alla piccola donna!
    🙂


  2. joyeux anniversaire! 😀


  3. Tanti auguri a Maria!


  4. @Lola: Piccola sì ma è già alta 1.50!
    (peso:30 kg, ma non importa)

    @Auro: Merci! Ma quanto fa fine il francese!

    @Anonimo: Grazie, ma palesa la tua identità…


  5. Ero io l’anonimo… mi è scappata la firma!
    ciao


  6. Auguri al piccolo elfo e al suo BMI di 13,33 🙂


  7. @Josif: Questo è molto grave, specialmente nella tua professione. Occhio alla firma…
    Grazie, e auguri in ritardo anche a Anna.

    @Antonio che fai, calcoli??
    Mi sa che Neeraja pesa quasi altrettanto…

    😉


  8. Ho letto l’altro post… bello:)
    Buon compleanno arteviolettina:)


  9. Auguri alla mia violoncellista preferita!


  10. @Zauberei, Fabio: Grazie! I festeggiamenti veri e propri iniziano sabato sera con pernottamento di cinque bambine con relativi orsacchiottoni, che si accamperanno in soggiorno sui materassini per un devastante pigiamaparty… prevedo notte da incubo… se la sfango magari vi racconto.


  11. Všechno nejlepší k narozeninám!
    Buon compleanno alla principessina protagonista di folgoranti aneddoti e all’imprenditrice di successo ( ricordo una clinica per orsi che riceveva prenotazioni da mezzo mondo e la produzione di confetture ai frutti di bosco )
    Avrei potuto suggerirti una tradizione boema nel giorno dell’Epifania.
    Le contadine sono solite benedire le stanze della propria casa spruzzando un po’ d’acqua con tre spighe bagnate e bruciandovi dell’incenso.
    Tuttavia mi rendo conto che, per un soffice risveglio, il muffin al cioccolato con tanto di candelina accesa sia da ritenersi preferibile (e accolto con più favore dalla destinataria) di una per quanto benedetta aspersione e lancio di fumogeni.
    Eh, che vuoi Arte, paese che vai usanze che trovi, noi siamo anche quelli della corsa dei barbuti, lo sapevi?
    Un corteo di giovani mascherati alla cui testa sfila un’ ancienne dame, con una cesta sotto il braccio e tenendo per mano un Orso ricoperto da rametti di pisello.
    Ma questa, come si dice, è un’altra storia.


  12. Tanti auguri alla befanina-figlioccina!


  13. chissà perchè penso sempre a Maria come ad una bambina più grande, auguri a lei dieci anni sono un bel compleanno

    p.s. anche da quel furbastro di Lorenzo ad Amsterdam è passata la befana, così si è beccato i regali di Sinterklaas il 5 dicembre, quelli di Babbo Natale il 24 dicembre e quelli della befana ieri!!!


  14. @JFK: Mi scuserete se non sono in grado di rispondervi in boemo, non sono (ancora) padrona della lingua.
    Sì, la piccola segue le vostre orme ed è ahimè un’imprenditrice, dico ahimè perchè per prestarmi il suo pc mi ha fatto firmare un contratto assassino, com’è noto ai più…

    La corsa dei barbuti mi sembra imperdibile, roba da varsi apposta un viaggio in Boemia!

    😀

    @Camilla: Grazie! Ma ti ricordi che al battesimo avevi delle scarpe coi tacchi vertiginosi? Ricordo che mi sembrò di ottimo auspicio.

    @Zefirina: Non so neanch’io perchè, ma succede anche a me, anzi troppo spesso le parlo come a un’adulta, ma questo è perchè io non so parlare ai bambini.

    Drittone Lorenzo!
    😉


  15. augurissimi alla festeggiata, di cui ho ancora la foto da poco più che neonata con espressione pensosa. E meno male che almeno la Befana risolleva la quotazione dell’Italia all’estero.
    (-22 gradi! altroché un muffin mi ci vorrebbe per convincermi a uscire dal letto)


  16. Domanda al JFK boemo: esiste ancora la tradizione della “cavalcata del re” di cui parla Kundera in un suo bellissimo romanzo?

    JB


  17. @Lophelia: Quella foto è appesa accanto alla mia scrivania, e in effetti è un po’ inquietante (oltre che bellissima)

    Io riesco ad alzarmi perchè penso che scenderò e mi farò un bel caffè bollente da bere leggendo il giornale (sembro la mamma di Natalia Ginzburg in “Lessico Familiare)

    @Josif: Sono curiosa di vedere che ti risponde…
    😀


  18. Dieci anni? Dalle foto pensavo di più.
    L’età migliore….
    Tanti Auguri alla piccola.


  19. @ Josif e all’Arte Curiosa:
    Certo che sì, la differenza sta tutta nella dotazione di mezzi.
    Noi barbuti boemi andiamo a piedi, con una ancienne dame e l’orso recalcitrante a fare la questua.
    La Cavalcata dei Re si tiene invece nel sud della Moravia, a Vlčnov, l’ultima domenica di maggio.
    Un ragazzino in abiti femminili tradizionali, che simboleggia il re Mattia Corvino d’Ungheria, sfila per le vie della cittadina morava, in testa ad un corteo di cavalli bardati.
    Pure loro questuano,alla fin fine, ma decisamente la storia li ha favoriti.
    Potrei continuare anche con la tradizionale partita scapoli contro ammogliati, ma mi fermo qui con l’enumerazione delle feste popolari.


  20. @Mauro: Lo so, sembra più grande. A dodici anni ne dimostrerà quindici e saranno problemi. Parlo per esperienza.
    Godiamocela l’età migliore.

    @JFK: Scapoli contro ammogliati nooooo vi supplico commendatore, commentatore e comandante, scapoli contro ammogliati no, risparmiatemi, di grazia!

    Anche se devo confessare che una volta ho giocato una partita violini contro violoncelli.
    Abbiamo perso.
    Colpa delle viole, che erano toccate a noi e che ovviamente erano delle schiappe. È sempre, tutto, colpa delle viole.


  21. Erano viole del pensiero, non d’azione—

    JB


  22. Nell’augurarti buon anno (in ritardo) invito te e i tuoi lettori a votare i migliori film ed interpreti del 2009.

    VOTA I MIGLIORI FILM ED INTERPRETI DEL 2009!


  23. @Josif B: Erano violammammole, come diceva la minonna, mammolette!

    😀


  24. Ho letto il racconto della notte di 10 anni fa, commovente davvero! Sarà che sogno anch’io, da un po’, di vivere quel giorno lì…!


  25. @Tania: Allora, in bocca al lupo! La maternità è la scelta migliore che ho fatto nella vita, provare per credere.


  26. ma avevo perso quel racconto nel 2006!
    per fortuna che l’ho recuperato adesso.
    Dici alla principessa che Claudia, qualora si ricordasse di me, le fa tantissimi auguri di compleanno???
    bello anche l’ultimo tuo commento.
    Grazie



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: