h1

Mammut

6 marzo 2009

Ieri sera eravamo invitati all’apertura del festival di cinema Kosmorama. Come ogni anno, per cinque giorni, veniamo sommersi da un’ondata di film bellissimi da tutto il mondo. Quasi tutti, splendide cose fuori dai circuiti commerciali. Con qualche eccezione, che quasi mai va a scapito della qualità. Ad esempio, Mammut, il film che ieri sera ha aperto il festival. Il regista, svedese, è Lukas Moodysson, già noto agli interessati per film come “Lilja for ever” “Together”, “Container”. Mammut è il suo primo film con attori del calibro di Gael Garcia Bernal e Michelle Williams, Oscar per Brokeback Mountain.

Mammut è un film che parla di persone che sentono la mancanza di altre persone. Parla, soprattutto, di genitori e figli, di come è difficile essere entrambe le cose, di come è difficile uscire dalla prigione della nostra esistenza dettata da ritmi frenetici, da lontananze fisiche, impegni, viaggi. E parla dei paradossi delle nostre vite, dell’ingiustizia sociale, di bambini senza speranza e di bambini privilegiati ma soli. È un film fatto bene, che fa male. È facile riconoscersi nei protagonisti e nei loro tentativi di salvarsi da loro stessi. Ed è facile, e difficilissimo, guardare il mondo con gli occhi dei bambini del film.

Alla cena dopo il film ho parlato col regista. Moodysson mi ha ripetuto l’aneddoto che aveva raccontato durante la cerimonia di apertura: una coppia di suoi amici, dopo averlo visto, si è messa a litigare. A lui era piaciuto, a lei no, o viceversa, non ha importanza. È finita che si sono lasciati. Poi ha aggiunto: L’importante non è tanto dire se un film ti è piaciuto o no, ma capire perchè. E questo film ti chiede: cosa fuoi fare della tua vita?

Annunci

7 commenti

  1. Ciao Artemisia, ritieniti fortunata e privilegiata di poter vedere questi film come dici fuori dai circuiti..che so anch’io (qualcuno ne ho visto in sale d’Essai qui a Milano) sono poi i migliori, quelli che non fanno circolare il business ma altro…
    Approfitto del commento per lasciarti un augurio di buon fine settimana e un saluto
    Franca


  2. Grazie Franca, buona domenica anche a te!


  3. allora è un film per me


  4. Zefirina, è assolutamente un film per te.


  5. Ciao Artemisia, grazie degli auguri!
    Buona domenica
    Franca


  6. non conoscevo questo film e non so nemmeno se arriverà da noi.
    Cmq grazie per la segnalazione!
    E AUGURI 😉


  7. Auguri a te, Bianca, e a tutte noi.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: