h1

Gola profonda

11 novembre 2008

Il mio posto di lavoro è un bell’ambiente, lo dicono tutti e lo dico anch’io. I locali nuovi fiammanti, i colleghi simpatici direi senza eccezione, i sorrisi spontanei e il pettegolezzo fiorente ma benevolo. Il capo, l’Aquila, è spesso assente, all’estero o impegnato in qualche gara di sport estremo.

Nell’istituto esistono regole non scritte. Una di queste è che si festeggiano insieme tutte le seguenti ricorrenze: compleanni (esiste una lista), nascite, publicazioni, matrimoni, tesi di dottorato, premi e richieste di fondi andate in porto. Si racconta che si sia persino festeggiato qualche divorzio, ma sono leggende.

Fatta eccezione per la corsa alla pubblicazione, che come è noto è una lotta dove non si fanno prigionieri, regna la fiducia reciproca. Si lasciano in giro portafogli e carte di credito, cellulari nuovi e mac freschi di fabbrica. Non è mai sparito niente.

Ma basta lasciare in giro un biscotto, e lui colpisce. Spariscono improvvisamente mezze torte dal frigorifero. Spariscono interi pacchi di merendine. Sparisce, soprattutto, tutto ciò che è cioccolato. Una volta è sparito anche un pacchetto di gomme (si vede che era in astinenza).

Stamattina ad esempio, la mia collega arrivando mi ha portato un croissant fresco e profumato. Così, perchè è gentile. L’ho lasciato un attimo sulla scrivania per andarmi a fare un caffè. Sparito.
Sta diventando un incubo. È inquietante pensare che tra noi esista un simile mostro, una gola profonda dal camice bianco e dall’appetito insaziabile, che dietro una maschera gioviale nasconde tali abissi di voracità.

A chi toccherà domani?

Annunci

18 commenti

  1. maddai…. sembra un racconto del terrore… potreste tendergli un trabocchetto diabolico, lasciare in giro una torta al cioccolato farcita di guttalax …colui che avrà più incontri ravvicinati del quarto tipo con il bagno….sarà il colpevole o la colpevole…perchè mica sai se gola prfonda è uomo o donna

    Kattiva che sono!!!!


  2. Questa cosa è davvero inquietante, un comportamento ossessivo-compulsivo in piena regola.

    Forse gola profonda agisce in modo del tutto inconsapevole, come i cleptomani. Forse una volta inghiottita la refurtiva si scorda del malfatto.

    E forse, vale la pena considerare l’ipotesi che sia tu gola profonda.

    😀


  3. @Zefi: Il mio istinto mi suggerisce uomo, ma posso sbagliare. La torta-esca… ma ricorda che abbiamo a che fare con un supercervello, secondo me si ammosca

    😉

    @Frank: Aha, un cleptomane! Non è da escludere.

    La tua insinuazione invece mi ferisce nel profondo.
    😀


  4. Eh, da me non si festeggia nemmeno se quel giorno ti sposi ti nasce un figlio e’ il tuo compleanno e ti pubblicano un’enciclopedia.

    Non lamentarti dai.


  5. @Fabio: Fintanto che non festeggiano quando uno muore, non lamentarti neanche tu dai…

    (scherzo)


  6. Una volta giravano, soprattutto per carnevale, dei dolcini che dietro l’apparenza invitante celavano saporacci tipo aglio, sale, ultrapeperoncino. Prova con quelli, magari lo/la distingui dalla faccia verde.


  7. Propongo di condire il dolciume con una sostanza radioattiva, tipo il plutonio delle spie del KGB, così da potersi armare di contatore Geiger e scovare il fellone…

    P.S.: Io e Zefirina abbiamo una mente criminale, come tutte le persone bionde ;o)

    P.P.S.: Il post precedente è bellissimo, e mi dispiace non aver commentato ma… ultimamente penso e ascolto tanto, ma parlo poco, e scrivo ancora meno ;o)


  8. Propongo di condire il dolciume con una sostanza radioattiva, tipo il plutonio delle spie del KGB, così da potersi armare di contatore Geiger e scovare il fellone…

    P.S.: Io e Zefirina abbiamo una mente criminale, come tutte le persone bionde ;o)

    P.P.S.: Il post precedente è bellissimo, e mi dispiace non aver commentato ma… ultimamente penso e ascolto tanto, ma parlo poco, e scrivo ancora meno ;o)


  9. Tanto per recuperare i commenti mancati, ho commentato due volte, anzi con questo tre!
    ;o)


  10. beata te artemisia.
    E’ già tanto che non mi diano una sberla quando mi vedono alle 9 del mattino…altro che croissant.
    Meno male che almeno un paio di colleghi (uomini) si salvano.


  11. @Rodo: Ricordi di scout?
    😉

    @Antonio col plutonio!

    😀

    Mi fa piacere che ci sei e ascolti, molto.
    Bacione.

    @Gargoyle: I colleghi uomini si salvano quasi sempre, e salvano più di una giornata con la loro semplicità mentale (è un complimento).

    Un abbraccio cara.


  12. Non capisco, pubblicazioni di che genere?

    Comunque non è che in un momento di ipnosi la tua mano cerca disperatamente il sacchetto delle M&M e alla fine, ripreso lo stato di coscienza, lo trovavi magicamente vuoto?? XDXD

    A parte gli scherzi, ecco il rimedio:
    TRAPPOLE PER TOPI!


  13. @Michele: Cose noiosissime, pubblicazioni scientifiche o pseudotali.

    Sai che mi hai fatto venire un dubbio? E se la mia personalità fosse sdoppiata e io mi ritrovassi con una trappola per topi attaccata alle dita?

    O_O


  14. anche qui tendono a festeggiare ma io cerco sempre di essere di riposo quendo è il mio turno: è un covo di serpi e di falsi, non è bello spegnere candeline guardandosi alle spalle…

    più che cleptomane, bulimico!
    gnam 😀
    (quanto vorrei ora un dolcetto)


  15. @Iko: Non parliamo di serpi che io ho la fobia dei rettili.
    Parliamo, invece, di dolcetti.
    Parliamone.

    🙂


  16. la distanza mi esclude dal novero dei sospetti, ma solo quella…


  17. @Lophelia: Devo dire che sei la prima a cui ho pensato, nonostante la distanza…

    😉


  18. «Da un chilo di affetti
    un etto di marmellata
    Se sbatti un addio
    c’esce un’omelette
    Le cosce dorate
    van fritte
    Coi sorrisi
    fai croquettes
    E tu dici ancora
    che non parlo d’amore
    Batte in me un limone giallo
    basta spremerlo
    Con lacrime salate
    agli occhi tuoi
    ben condita
    amata t’ho…»

    (“Fatti un pianto”, Lucio Battisti e Pasquale Panella, dall’album “Don Giovanni”, 1986)



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: