h1

Come ti batte il cuore

19 novembre 2007

Come ti batte il cuore

I
Dal Corso all’albergo ci sono esattamente cento passi. Dalla reception alla mia stanza ci sono ottanta scalini. Un orologio batte ogni quarto d’ora. Prima un colpo, poi due, poi tre, poi l’ora.
Da mezzanotte alle sette fanno 82 colpi.
Sul tetto vicino alla finestra dev’esserci un nido. Un richiamo strano e solitario annuncia la prima luce del giorno e mi fa piangere in silenzio.

II
L’hai sentito subito, anche dietro il mio spesso bavero di pelliccia. “Come ti batte il cuore”, hai detto. Col gesto di sempre, incongruo dopo tanto tempo, ti sei tolto gli occhiali. E subito mi inabisso, come su una scala mobile, aggrappata disperatamente alla tenerezza della tua nuca.

III
Dietro le finestre, ombre. Sui tetti, c’è davvero il sorriso sottile e beffardo di una falce di luna. Spengo la lampada, e mi imbarco su un transatlantico che galleggia sulla valle, tra i flutti notturni e le stelle. Silenziosamente, follemente alla deriva.

IV
Con le dita, hai formato sulla tovaglia bianca un tumulo di briciole. Ci hai lavorato con cura, con pazienza certosina. Parole hanno rimbalzato tra le pareti di pietre a vista, come palline di gomma in un un gioco senza spettatori. Ti offro la vittoria, il match point incartato nel sarcofago di un sorriso. E tu seppellisci quelle tre sillabe tra le briciole. Il mento appoggiato sulla mano, mi guardi a lungo, in silenzio, i tuoi occhi impenetrabili calde castagne mature.

Annunci

17 commenti

  1. non ho parole, come sempre le tue di parole mi emozionano, grazie
    è come se ti vedessi in un film


  2. livello altissimo


  3. spero che trasformare in parole ti aiuti! coraggio


  4. @Zefirina: grazie a te Zefi, come sempre

    @Francesco: magari!

    @Claudia: per questo scrivo, cara


  5. Di te non so, eppure queste parole contengono delle emozioni che vibrano, e mi hanno fatto vibrare…nell’attesa anche di “vedere” di più…..

    Il “I” mi ha fatto battere il cuore.
    Il “II” maggiormente, mi sentivo te nel bavero di pelliccia…

    Poi…non so.

    Il “IV” è sospensione, qualcosa di inafferrato, nonostante il morbido calore dei begli occhi, calde castagne mature.

    Le mie parole per dirti che hai trasmesso, nell’ermetismo, molto.


  6. pubblicare, insisto.


  7. per questo si scrive..per questo si legge


  8. @Danda: Mi colpisce quello che dici del numero IV… è proprio quella sensazione di non detto, di non comunicato perchè inafferrabile, che ho tentato di trasmettere.
    Ti ringrazio molto.

    @Lophelia: Mah, io avrei anche un aggancio, ma non credo mi pubblicherebbe…

    😉

    @Pib: Per sentire e sentirsi (e la location del IV era il Cantinone)


  9. ne parlavamo già, questa è una di quelle situazioni in cui annuisco e basta, non aggiungo parole.


  10. quelle tre sillabe seppellite da un sarcofago di molliche di pane danno tutto il senso di un’impotenza pacificamente accettata.
    l’eco delle castagne mature aggiunge un tocco di dolcezza distante ed antica.

    pacifica distanza…questo e’ cio’ che vorremmo. questo e’ cio’ che ti auguro.
    le tue parole emozionano come sempre


  11. @Danilo: Sai quel silenzio denso di significato che usano gli psicologi…
    😉

    @Henry: Come sempre, capisci.
    Anche se quel pacifica distanza mi ricorda un po’ sinistramente la pace dei sensi…

    😀

    ti ringrazio


  12. mi spiace per te ti ho passato un meme


  13. passioni autunnali, sono molto belli gli accostamenti di parole che hai scelto


  14. @Zefirina: Tanto a te perdono sempre tutto…
    🙂

    @Napolino: passioni autunnali… mi viene in mente il cioccolato caldo, ma anche gli strangozzi e il novello (cibo = passione)


  15. pensavo fosse un pezzo di Grossman. Giuro


  16. @Chiara: Io credo che questo sia il più bel complimento che mi sia mai stato fatto su Pioggia Blu.
    Ti ringrazio.

    (magari!)


  17. @Chiara: Io credo che questo sia il più bel complimento che mi sia mai stato fatto su Pioggia Blu.
    Ti ringrazio.

    (magari!)



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: