h1

Come stiamo oggi?

21 giugno 2007

Sentito dire ieri ad un meeting di lavoro:

È accertato che l’indice di predizione più significativo per quanto riguarda l’aspettativa di vita del paziente, più importante di qualsiasi dato clinico misurabile, è la risposta alla seguente domanda:

Come sta di salute oggi?

(Questo è il tipo di cose che entusiasmano i medici di base e fanno impazzire gli epidemiologi)

Annunci

17 commenti

  1. Non l’ho capita…


  2. @Dottor K: Ma non era mica una barzelletta!!
    😀

    Vuol dire questo: che come percepiamo la nostra salute oggi ha significato per quanto tempo effettivamente vivremo. Non è niente di magico, ma piuttosto sintomatico del fatto che corpo e psiche sono un tutt’uno, e che la salute (o malattia) percepita, piuttosto che quella oggettivamente misurabile, è quella che conta.


  3. io sono anni che rispondo “Sto messo male”, ma nonostante questo godo di salute ferrea 🙂


  4. @Diluvio: e allora smettila di dirlo…


  5. Bella teoria, della serie “aiutati che Dio t’aiuta”, eh?
    Comunque credo che serva davvero.


  6. Ok. Ma con gli ipocondriaci che campano fino a cent’anni come la mettiamo?


  7. @Rodo: qui dicono: non ha importanza come ti va, ma come la prendi.

    @Dottor K: Evidentemente, quelli sono statisticamente una minoranza, anche se si fanno molta pubblicità.


  8. In questi giorni di ferie altrui sto sostituendo vari medici di base. E’ proprio vero, i medici di base hanno il grande pregio di poter essere consiglieri della vita comune dei propri pazienti, di esserci quasi amici. Ovviamente quelli bravi… Ho scoperto lo strano gusto della complicità con i propri assistiti…
    Arte come stai di salute oggi?
    ;o)


  9. @Antonio: Come ti ci vedo, a fare il complice con le vecchiette…
    😉

    Io sto molto bene, grazie, molto bene.


  10. per quel che vale: concordo.


  11. tempo fa frequentai un corso di tecniche di vendita.
    una delle nozioni che mi è rimasta in testa è la seguente: quando qualcuno ti chiede come stai, tu devi rispondere, col sorriso, “molto bene grazie!”. in questo modo l’interlocutore, che non è mediamente troppo interessato al tuo reale stato di salute, si sente a suo agio ed è pronto a trattare con te.

    comunque, io sto da culo, grazie.
    🙂


  12. io dico sempre che sto bene anche se non è vero, è così che mi hanno insegnato a fare, non si angustiano gli altri con i tuoi malesseri, e come dice paolo in effetti la gente non è mediamente e veramente interessate a sapere come stai, mettici pure il fatto che mi stanco per prima io a sentirmi parlare dei miei acciacchetti


  13. Scusate ma credo ci sia un equivoco. È dimostrato che c’è una correlazione diretta tra aspettativa di vita e salute PERCEPITA. Non c’entra niente col dire o non dire come si sta, o col dire che si sta bene anche se si sta male. E non c’è neanche un nesso causale tra dire di stare bene e vivere più a lungo, le due cose sono semplicemente associate.
    Questo significa, credo, che non è tanto il parametro misurabile o la diagnosi che ci rende malati, quanto la nostra percezione di esserlo (indipendentemente dal riscontro misurabile).

    @Zefirina: secondo me c’è differenza tra rispondere a chi chiede tanto per chiedere e a chi è tuo amico e si interessa di te, no?


  14. Un detto diceva: “più sai e peggio stai”
    Oggi è un pò così…
    Si pensa sempre al peggio.
    Se si scopre una ghiandolina o una piccola cisti che magari era lì da mesi e di cui nn sapevamo l’esistenza improvvisamente sentiamo fastidio e dolore e per le malattie è ancora peggio.
    Credo che “finita” la generazione degli anziani di oggi poi sarà pure peggio.
    Viviamo di più, ma viviamo peggio…


  15. Quanti “peggio”…

    ^__^


  16. @Gianfranco: Lo dico sempre, io: “non c’è fine al peggio”…


  17. Well said.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: