h1

Fenomenologia del comportamento maschile

11 giugno 2007

Luis Prieto: “Pertinenza e pratica”

Mi chiedo se sul suo comodino c’è questo testo di semiologia…

Annunci

22 commenti

  1. e se il comodino è in grado di reggerne il peso.


  2. pertinente, che brutta parola 🙂


  3. @Lophelia: forse è un comodone…

    @Napolino: vero??


  4. nulla potrebbe impedirmi di prenderlo, a parte quel titolo osceno… 🙂


  5. ne ho una copia autografata dall’autore.


  6. @Diluvio: osceno? ma no, non terrebbe mai libri osceni sul comodino, questo è sicuro.
    🙂

    @Hertz: invidia!!!!!!!!!


  7. Se pertinenza e pratica sono gli hallmarks del comportamento maschile, allora sono proprio una signora… Scherzi a parte, mi sembra che chi si dichiari “pertinente e pratico”, o fa di tutto per trasmettere agli altri questa idea di sè, oltre a pertinente e pratico è pure un pò paraculo.
    P.S.: Siamo già nella fase del distacco mediato da una sana ironia incazzata?


  8. @Antonio: Purtroppo, no.
    Ma ci stiamo lavorando.
    🙂


  9. Continua così.


  10. non c’entra niente ma lo dico lo stesso qui perché non ho voglia di fare la trafila per iscrivermi a flickr per commentare lì:

    nelle foto in cui “Maria insiste e tu non ci hai voglia” sei di una bellezza travolgente.

    🙂

    continua così…

    misterioso ammiratore che, per stavolta, rimane anonimo.


  11. @Misterioso ammiratore: bè, io prendo e porto a casa…

    🙂

    Che posso dire se non che ti ringrazio? Soprattutto in questo periodo i complimenti sono i benvenuti.


  12. uh che belli i misteriosi ammiratori!!!

    direi che, stando al titolo del libro e del tuo commento, dovrebbe essere donna:
    non e’ pertinente il suo commento (flickr su pioggia blu?)
    e neanche pratico visto che obbliga chi legge a fasi un salto su flikr per verificare la veridicita’ del commento stesso…

    comunque…

    esistono (grazie al cielo) le eccezioni!

    calma e leggerezza…bacio


  13. @Henry: hmmm…una donna? Ma sai che è la prima cosa che ho pensato?

    “Calma e leggerezza” è il mio mantra…e ieri sera ha anche funzionato.


  14. «Attraversiamo il presente con gli occhi bendati. Nel corso della nostra vita possiamo al massimo presentire e presagire ciò che siamo e solo più tardi, quando la benda viene sciolta e analizziamo il passato, ci rendiamo conto di ciò che abbiamo vissuto, comprendendone il senso».

    Milan Kundera


  15. attratto dal commento del misterioso ammiratore, sono andato a vedere la foto incriminata…
    uhm…
    molto umilmente sono d’accordo con lui.

    summa gnoseologica del complimento maschile.


  16. @Jos: E quand’è che la sciogliamo, questa benda?

    @Paolo: Allora ringrazio anche te. (Perchè umilmente?)

    🙂


  17. umilmente, perché ho fatto un complimento ad una signora.
    e divento piccolo. arrossisco.
    strizzo gli occhi.
    mani dietro la schiena, dondolo a destra e a sinistra…
    poi scappo, impaurito.


  18. @Paolo: mi sembra di vederti!
    Mi ricordi il “tappetto”, l’ammiratore (non segreto) di Maria. Anche lui fa così.


  19. smack
    a volte le parole sono di troppo


  20. Anch’io voglio un misterioso ammiratore =_=°
    Ma esiste davvero una fenomenologia del comportamento maschile? O_o baci baci


  21. Zefirina: 🙂

    Ady: Chissà che tu non ce l’abbia!
    😉


  22. Arte: butta via la parola Pertinente!



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: