h1

Certe mattine

6 marzo 2007

Certe mattine, come stamattina, penso che tutto sarebbe più facile se vivessi in Italia. Maria indosserebbe un paio di eleganti scarpine di pelle, un bel cappottino, e via a scuola.

Invece. Sette di mattina. In vestaglia, intontita dal sonno, cerco gli scarponcini da sci. Devo inoltre gestire: mutandoni termici di lana, doppio cambio di calzini di lana da mettere nello zainetto, quelli che non bucano (lacrime perchè bucano), doppio cambio di maglia di lana rosa, quest’ultimo particolare importantissimo, guanti sottili per quando deve mangiare, guanti da sci, guanti di lana. Sciolina (decidere colore sciolina in base a temperatura esterna e consistenza della neve). Sedile pieghevole termico per sedersi sulla neve. Ricordarsi di scrivere a pennarello il nome su sci e racchette, nella futile speranza che riporti a casa i suoi, e non esemplari spaiati di tutti gli altri cento del mucchio. Preparare termos di cacao caldo, bottiglia d’acqua fresca (evitare disastrosi allagamenti dei suddetti nello zainetto). Panini. Discussione su cosa mettere nel panino, basata sull’indovinare cosa metterà nel panino la migliore amica. Resistere alle pressioni di telefonare alla migliore amica onde accertarsi contenuto panino. Salsiccette da arrostire sul fuoco nel bosco. Tavoletta di cioccolato (negoziati sulle dimensioni). Banana. Berretto di lana, sciarpa. Controllare gli attacchi.

L’autobus della scuola parte alle otto. Lei esce di corsa, giuliva. Io chiudo la porta di casa, e sogno: un paio di scarpine di pelle, un cappottino….

Annunci

26 commenti

  1. L’autobus? che delusione…
    e io che pensavo che andasse a scuola sugli sci.
    Va là, che sei fortunata, qui non abbiamo visto un fiocco di neve neanche a piangere quest’anno…

    🙂


  2. @Francesco: a volte va anche a scuola sugli sci, ma oggi è una gita scolastica…e smettila di ripetere sempre che son fortunata, e se poi porta jella?
    😉


  3. uhm, questo è un buon motivo per non sciare, almeno per quel che mi riguarda…
    poi sai che le cose scivolose non mi sono tanto amiche…
    però maria l’hai preparata bene!


  4. ODDIOOOOO!!!!
    Ma come fai a non impazzire?
    Evviva gli inverni miti come questo, almeno in Ithaly.


  5. @Paolo: a te ti ci vorrebbe la sciolina SBAGLIATA sotto le scarpe, così ti dà più attrito e ti salva dalle brutte cadute…

    😀 😀 😀 !!

    Oppure potresti prvare lo slittino, vista la facilità a scivolare…va bene va bene la smetto.

    @Rodo:l’inverno mithe thoscano…


  6. be se la metti così in effetti è un po’ dura, a me dopo un po’ cascherebbero le braccia, come quando valentina e lorenzo si lamentano che ad amsterdam piove sempre, difficile abituarsi sai che faccio vi mando a tutte e due (se posso permettermi) a te e a maria un abbraccio caloroso, magari aiuta poco pochino


  7. Ma questo significa che se ti dicessi che qui, adesso, si potrebbe andare anche al mare… 😀


  8. Ma questo significa che se ti dicessi che qui, adesso, si potrebbe andare anche al mare… 😀


  9. @Zefirina: certo che puoi permetterti! Riscalda e aiuta. Grazie!

    @Paolino: e vacci, al mare, odioso! Che fi fai davanti al computer allora??
    Invidia, invidia….
    😛


  10. la lana rosa…una vera principessa!!

    beh io al mare e al sole c’ero domenica (pranzo sulla croisette davanti al Carlton; peccato il mal di testa) oggi pero’ la sconto! confermo quello che dicono lorenzo e valentina: ad amsterdam piove sempre.

    zefirina: hai un abbraccio anche per me??


  11. @Henry: scrivo anche te sulla lista degli odiosi che fanno i pranzetti al sole (sulla Croisette poi, decadente!!)
    E c’è un solo modo per farsi cancellare dalla lista.
    🙂


  12. sai che dandomi del decadente mi fai un complimento vero?

    il tavolo per fine aprile e’ prenotato 🙂


  13. E’ un mondo difficile…


  14. approfitto di arte henry mi sa che hai bisogno di un abbraccio più forte di quello delle due ragazze.. eccoti accontentato, mi volgio rovinare ci aggiungo anche un bacio, e tu arte non ti ingelosire, che ve ne schocchio due per uno anche a voi


  15. troppo melensa?!?
    naaaaaaaaaa


  16. @Henry:Certo, se no non te lo dicevo! Decadente e dannunziano!
    😉

    @Dottor K: vero, e diventa sempre più difficile

    @Zefirina: occhio allo schiocco!!!
    😀


  17. WOW…zefirina! GRAZIE!!! ora mi sento meglio! qui oggi ha piovuto tutto il giorno 😦 ma ora grazie a te e’ uscito un raggio di sole
    grazie!


  18. @Zefirina: nella foga di tutti questi abbracci e baci ho dimenticato di rigraziarti per il tuo cuore generoso. Non sei melensa, sei molto gentile.
    Ricambiamo.


  19. Capisco te come mamma e capisco i tuoi sogni, ma lei è nata lì (credo), quella è la sua patria e cmq sarà una bambina che avrà molte più armi per combattere la battaglia della vita di qualsiasi brava bambina italiana con cappottino e scarpine di pelle.
    Se vorrà viverci, in Italia, lo potrà sempre fare…un giorno.

    Ciao, da un sempre più stanco, G.

    ps: grazie…


  20. cara arte,
    qui in olanda non siamo ovviamente allo stesso livello, però che tenerezza vederla con gli sci e il faccino felice. ah, mitico il doppio cambio di calze rosa di lana, ohi, le voglio anche ioooo!
    qui combattiamo solo con vento, pioggia e grigiume…ti consola? dai che mal comune mezzo gaudio, no?!!

    @ zefi: guarda che sono gelosa…


  21. @Gianfranco: Le scarpine di pelle e il cappottino sono più qualcosa che piacerebbe portare a me credo…
    Maria sta benissimo qui, come dici tu.

    (E adesso vai a riposarti!)

    @Sposina: Ma qui oggi c’era il sole! Davvero, giuro!
    Va bene, ti comprerò le calze rosa, contenta?
    😉


  22. @ arte: sì grazie, ma le faranno della mia taglia?!? cmq anche io le mettevo le calze rosa di lana quando ero piccola, ma quando mamma mi metteva le scarpine di pelle e il cappottino mi vergognavo, ora invece me li metterei subito…ah, preparati per l’adolescenza!!


  23. Salve! Sono la collega di Camilla ed ho 2 figlie e di gite scolastiche ne so qualcosa!!Non ho dovuto preparare tute da sci, guanti e cappelli ma le discussioni su zainetti, merende e sull’eventuale ombrello non sono mai mancate! Giuro che quando salivano sul pulman mi sentivo spossata come dopo la scalata del K2!!! Ma ti devo dire una cosa che non ti consolerà: le gite le faranno sempre più spesso e le cose che vorranno portare saranno sempre di più(poi verrà il lettore cd, gli occhiali da sole con tempo da neve per reggere i capelli indietro!!!) Quindi mi sembra che tutto il mondo sia paese. A presto!


  24. da neo dada capisco la fatica (se penso alle manovre per portare Anna e Viola al parco) ma immagina in che mondo fantastico vive Maria….

    altro che via santo stefano tra le macchine…

    è inutile, te lo ripeteremo fino alla nausea…sei fortunata


  25. @Amica di Camilla: Guarda, siamo già ai primi sinistri bagliori del futuro, proprio stamani (tempo da neve) abbiamo avuto una discussione sugli occhiali da sole!!!
    Profetica!!!

    @Noek: Lo so, per molti versi lo sono, e sicuramente Maria lo è. (Se hai voglia di un lavoretto alla pari fammi sapere…)


  26. ci penserò seriamente (tanto son destinata alla disoccupazione)



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: