h1

Riflessioni

9 dicembre 2006

Ieri sera, nell’arco di tre ore, due persone mi hanno dichiarato il loro amore: uno studente di 21 anni (sic!) e un collega di oltre 50.

E ora la grande domanda: dove sono finiti i quarantenni?

Tags: festa di facoltà, tasso etilico, cordialità norvegese, bevoni o mortoni

Annunci

30 commenti

  1. Te lo dico tra nove anni dove sono. 😀

    ps.
    Come mai i tuoi tags non sono dei link?


  2. ci pensavo anch’io, arte, ai tags, son troppo simpatici così, semza essere dei link molto più simpa dei quaratenni, quasi come i trentenni, quasi.
    😉


  3. @Paolino: tra nove anni accompagni i bambini a scuola!
    😉
    Perchè sono dei falsi tags!

    @Matteo: vero che sono più simpatici? Non come un trentenne, ma quasi!


  4. Lo faccio già artemisia (accompagnare i bambini a scuola), e c’è da dire che non sono neppure i miei. 😉


  5. Io mi butterei sulla carne fresca… 😉


  6. arte, se per caso vuoi mettere i tags “antipatici”, quelli veri, quelli che sono cliccabili, trovi tutto il necessario (spiegato in modo semplice semplice, qui.


  7. @Paolino: anche per questo fatto, che avevo intuito, sei stato nominato zio Paolino!

    @Francesco: :D!
    In linea generale sono d’accordo con te, ma io non ho intenzione di buttarmi proprio su nessuna delle due possibilità! La cosa divertente in quel contesto era per me osservare come l’aumento del tasso etilico sciolga i freni inibitori indipendentemente dal fattore età…un esperimento, praticamente. in vivo.
    😉

    @Matteo: cosa ti fa pensare che io non sappia fare i veri tags? Proprio non capisco come tu possa esserti fatto quest’idea…hmmm…vado subito a vedere questo link…spiegato in modo semplice, poi!
    😀

    Io però continuo a non capire dov’erano i quarantenni. Qui ci vuole Lophelia, sicuramente lei ha una spiegazione.


  8. i quarantenni sono altrove in cerca delle trentenni o delle ventenni, a seconda dei gusti 🙂

    ciao, francesco

    (bel blog, davvero, sulla simbiosi ti rispondo da lophelia)


  9. bella la foto sotto “about me”! 😉

    a presto… 🙂


  10. @nn: Benvenuto, ti ringrazio del complimento.
    La logica conclusione del tuo ragionamento comunque è che veramente a me sarebbe dovuto toccare un sessantenne!
    Sulla simbiosi stiamo già litigando da Lophelia…
    😉

    @Gidibao: Grazie dell’aiuto…ho una gran voglia di raccontare cosa succede domani ma non ti voglio rovinare lo scoop!!
    🙂


  11. carissima,
    mancano meno di due ore…

    a presto 😉

    un abbraccione 🙂


  12. L’ho sempre notato anch’io, la “comunicazione” con i coetanei è la più difficile…di più giovani (anche di molto) o più vecchi invece hai voglia. Negli anni l’unica risposta che mi sono data è questa: i maschi della nostra generazione sono stati quelli più spiazzati dalla “emancipazione” femminil-femminista, e con le più giovani si sentono più sicuri (ok non sarà solo per quello, ma allora perché non vale per i 25enni che cercano le 40enni?). I più vecchi quando è avvenuto quel terremoto erano già grandicelli e in grado di assorbire le scosse; e i più giovani sono stati nutriti col latte delle mamme già emancipate e quindi pure loro hanno meno paura.

    Poi c’è da aggiungere che l’incontro tra 40enni è il più pericoloso perchè se funziona son c****…si è in trappola!!

    Questo è quello che ho sperimentato personalmente. Se poi qualcuno ha altre spiegazioni…

    La questione comunque è epica ed epocale.


  13. non ti piace la ciccia fresca?


  14. (Ecco appurato che tipo di post ci vuole per avere un commento del Cape…)
    @Cape, non ho detto questo. La freschezza da sola però non basta, ci vuole anche la qualità, e a volte quella stagionata può essere migliore (che stronzate mi fai dire…)

    @Lophelia: Grazie dell’analisi sociologica, e del giusto valore che sai attribuire alla mia domanda.
    Finalmente una donna in queste lande!!


  15. Grazie Henry! a dire il vero neanch’io so se essere d’accordo;)

    il tragico sono i ventenni che si sentono quarantenni, e ce ne sono.


  16. E le quarantenni che si sentono senza età?


  17. E le quarantenni che si sentono senza età?


  18. C’era un signore che diceva”meglio due di vent’anni che una di 40″, la cosa e’ risaputa…Ma forse non e’ soltanto per la questione ciccia fresca (Cape sa riassumere in due parole molti concetti:-P); spesso e’ solo che appunto tra coetanei ci si intristisce (tipo acciacchi, malumore, inquadramento)Parlo sempre della media, ovvio..
    Concordo con Lophelia che ci sono 20enni che si sentono 40enni a iosa…Io e Simo li chiamiamo i “Giovani Vecchi”..Sono una categoria inquietante…Spesso e’ meglio un po’ piu’ di leggerezza che riesce a vedere il bicchiere mezzo pieno, che troppa concretezza e luoghi comuni (Io sostengo Henry:-)
    ps Il pericolo tra 40enni e’ che di solito c’e’ un grosso scombussolamento ormonale,e che quindi due coetanei alla fine si prendono a cornate:-)
    Insomma per sentito dire, quando poi c’arrivo vi dico:-)

    SI


  19. io concordo con lophelia quando parla dello spiazzamento generazionale.
    io quello spiazzamento lo riconosco ma non è la trentenne a risolvermelo anzi me lo acuisce perché ogni generazione vive le cose già in maniera diversa, secondo me, per esempio, nel giro di un paio di genrazioni saranno tutti, o quasi, tranquillamente bisessuali.
    a me lo spiazzamento non passa e, a dire il vero, vedo anche molte coetanee piuttosto spiazzate, non dico voi che non vi conosco se non superficialmente ma molte che incontro tutti i giorni.
    una soluzione non ce l’ho, pensavo fosse la simbiosi ma quella necessita di individui senza passato.
    l’amore vero è quello dei vent’anni, poi è finita.
    scusate ma oggi sono molto disilluso, come si può notare…

    ciao, francesco


  20. “l’amore vero e’ quello dei vent’anni, poi e’ finita”

    ma stiamo scherzando???

    l’amore non si definisce (grazie a dio) e non ha tempo, ne genere.

    coraggio nn, non sei il solo!


  21. Nn: il mio spiazzamento non è un mistero, ci ho praticamente fatto un blog:)


  22. @Silvia: Chi era quel signore? (orribile dubbio…O-O)

    @Francesco NN: Sono molto d’accordo su alcune delle cose che dici, specialmente una.

    @Henry: No, non è solo, è in nutrita compagnia!
    😉

    @Lophelia: Questa è una piazza spiazzata!
    😀


  23. NN magari se tra qualche generazione fossimo tutti bisessuali..Sai quanti problemi e intolleranza in meno, anzi sarebbe semplicemente annullata?:-)
    La strada delle’evoluzione e’ misteriosa..
    ps Il signore in questione, cara Artemisia, e’ un negoziante della zona di Novoli,(dove ha lavorato Simo) parecchio, parecchio gaudente, via diciamo cosi’…:-)

    SI


  24. Si-fa-si: qualche indicazione più precisa tipo categoria merceologica e simili? sai passo spesso da Novoli e tanto così per curiosità…


  25. Fruttivendolo gaudente del mercato ortofrutticolo?


  26. ma brava beccacciona…. 🙂

    beh è quello che ci chiediamo anche noi vent’enni… dove sono i vent’enni decenti?
    risposta: dietro ad artemisia!!!!


  27. Ciao Noek!
    Mi sento in dovere di fare alcune precisazioni…il post voleva essere centrato principalmente sugli effetti dell’alcol sul comportamento umano, non sulle mie presunte conquiste!
    Un ventenne poi è decisamente troppo piccolo, scatta l’istinto materno!
    Comunque guarda, i ventenni di adesso sono molto meglio di quelli dei miei vent’anni, questo è sicuro.
    🙂


  28. Il negoziante di Novoli ha una ferramenta, proprio accanto all’ingrosso di carta, non so se hai presente Lophelia…Ti sconsiglierei anche l’acquisto di qualsiasi cosa dal tipo, che i prezzi li mette a casaccio, in eccesso, ovvio, perche’ tanto “la gente chiede sempre lo sconto, lo concedo e cosi’ credono di aver fatto un affarone…”Mah…Teoria strana, dato che la gente non arriva dalle steppe della Mongolia…Boh..:-)

    SI


  29. Ho presentissimo il negozio!! in effetti ci si respira un’aria un po’ da osteria…io comunque lo sconto non l’ho mai chiesto, quindi vuol dire che ho pagato doppio! buono a sapersi…


  30. @Lophelia, meno male che non l’hai chiesto, non oso pensare…visto il tipo…



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: