h1

Relazioni

8 novembre 2006


La molecola del benzene

Oggi ho ricevuto un’email da un amico, che – tra le altre cose – mi scrive questo:

“La legge della relazione che è la legge alla base dell’essere (il nostro stesso corpo è un fascio ordinato di relazioni) trova nella Trinità il suo massimo compimento, anzi si dovrebbe dire la sua origine, visto che l’essere viene da Dio. In questo senso Dio è uno proprio perché è tre, come la famiglia è una, è unita, proprio perché è tre. Se la sostanza divina non fosse originariamente relazione, sarebbe morta solitudine. Io penso che il dogma della Trinità contenga veramente il segreto dell’essere del mondo, cioè il fatto che l’essere nel suo grado più alto è energia intelligente e personale, la quale è domanda-offerta di legami armoniosi, cioè di amore.”

In un suo commento di ieri Antonio-fiume in piena ha nominato la struttura del benzene. Sul benzene leggo:

“Using X-ray diffraction, researchers discovered that all of the carbon-carbon bonds in benzene are of the same length of 140 picometres (pm). The C-C bond lengths are greater than a double bond (134pm) but shorter than a single bond (147pm). This intermediate distance is explained by electron delocalization: the electrons for C-C bonding are distributed equally between each of the six carbon atoms. One representation is that the structure exists as a superposition of so-called resonance structures, rather than either form individually. This delocalisation of electrons is known as aromaticity, and gives benzene great stability. This enhanced stability is the fundamental property of aromatic molecules that differentiates them from molecules that are non-aromatic.”

Annunci

18 commenti

  1. potrei perdermi in certe dissertazioni filosofiche, ma già so che mi attirerei le ire di molti puristi e benpensanti, così al momento, giusto perchè sono di buon umore, decido di soprassedere :-))

    ma non è detto che più tardi non ci ripensi!

    ciao Artemisia!


  2. @Ciao Rosso Fragola, mi fai sempre piacere quando passi!

    Ripensaci pure, i puristi e benpensanti non li ascolta nessuno, almeno qui a Pioggia Blu…

    😉


  3. Questo dimostra che l’amore vero è stabile e aromatico, pur muovendosi sempre avanti e indietro!!! ;o) Una cosa che pulsa come un cuore… Condividere gli elettroni (le nostre energie) ci mette nella condizione di avvicinarci ad una distanza minore dell’egoismo (il singolo legame) e maggiore del vincolo (il doppio legame), rispettando così la libertà dell’altro e garantendo che questo scambio sia sempre frutto della volontà e mai delle convenzioni…
    Alle medie chiesi alla prof di scienze perchè proprio il carbonio era diventato la base chimica della vita e non un altro atomo affine, come il silicio, e lei mi rispose che il carbonio era l’elemento più “versatile” nel formare legami, il più adattabile…


  4. ‘Somma, come dire…le relazioni sono simili al benzene…Indubbiamente sono aromatiche e i legami ci sono in entrambi i casi…però da perito chimico che preferirebbe essere un filosofo/psicologo/letterato direi che preferisco di gran lunga le relazioni tra gli individui.


  5. @Antonio: quando scrivi queste cose sei la Stella assoluta della blogosfera (per me). Ma come fai.

    (A volte però mi chiedo se per te la base chimica della vita non dovrebbe essere un elemento a metà tra il carbonio e il silicio…il CILICIO!!!
    :D)

    @Astralla: non ci fare caso, siamo di fuori…

    Le relazioni tra individui, certo che anch’io le preferisco, la domanda-offerta di legami armoniosi…


  6. antonio….quanto sei disposto ad adattarti?


  7. @Arte: questa del cilicio me la faccio incidere col laser sulla retina!!!! ;o)))))
    @Pib: se si parla di logistica, mi adatto benissimo. Dico sempre che riuscirei a dormire persino sulle pietre. Ma se si parla di legami, singoli, doppi, intermedi che siano, allora il discorso si complica. Dalla risonanza si passa alla dissonanza più molesta… In questi mesi il diavolo mi sta tentando con l’orgoglio spirituale… pregate per me!


  8. P.S.: Pib, forse lo sai, forse no, ma in questi ultimi tempi con certi amici che abbiamo in comune non faccio altro che parlare di difficoltà relazionali… La cosa buffa è che io presumo di avere soluzioni quando in realtà io stesso sono il problema!… Ma la soluzione, seppur tragica, è vicina, nel senso che sto facendo chiarezza, ma per fortuna è anche lontana, nel senso che tutto è accaduto molto tempo fa, un passato seppellito, in tutti i sensi.
    Buona serata a tutti!!!!!


  9. P.S.: Pib, forse lo sai, forse no, ma in questi ultimi tempi con certi amici che abbiamo in comune non faccio altro che parlare di difficoltà relazionali… La cosa buffa è che io presumo di avere soluzioni quando in realtà io stesso sono il problema!… Ma la soluzione, seppur tragica, è vicina, nel senso che sto facendo chiarezza, ma per fortuna è anche lontana, nel senso che tutto è accaduto molto tempo fa, un passato seppellito, in tutti i sensi.
    Buona serata a tutti!!!!!


  10. @Antonio: Questa soluzione tragica mi lascia una strana inquietudine…mi sa che alludi al cilicio…
    😉


  11. “distanza minore dell’egoismo e maggiore del vincolo”.
    Spesso anche a me sembra l’unica possibile. E’ un bel po’ di tempo che mi sto autoflagellando (tanto per restare in tema) su tutte le implicazioni del caso.


  12. Posso solo passare per commentare che mi fa piacere che ora compaia solo la scritta: Sto leggendo e non Mente Legge, Cuore legge?
    Da Xalapa, cittá troppo carica di tanti dissonanti ricordi per parlare di legami doppi-singoli-odorosi, vi seguo con il pensiero.


  13. ora l’amore che si muove avanti e indiatro fa venire immente all’henryronico del momento un sacco di versetti satanici…comunque…

    la storia dei legami aromatici (che poi sono anche euforici) mi piace molto…penso poi a certi legami che rimangono solo a livello mentale e che rimangono silenti per mesi, o anni, e poi all’improvviso sembra come se ci fosse sempre stati. legami instabili ma di elevato contenuto energetico…e quindi esplosivi…


  14. @Henry: Devo ammettere che l’amore che si muove avanti e indietro aveva fatto ridere anche me…ma credo che siamo noi i maliziosi!

    Legami mentali infiammabili…dobbiamo aspettarci qualche prossima esplosione? (Ora mi sento Glenn Close nelle Amicizia Pericolose…la perfida Marchesa…)
    😉

    @Claudia: Pensarti in Messico mi riempie di allegria, non so perchè.Ti immagino a colori fortissimi e sapori deliziosi.

    Vero: Mente e Cuore in questo periodo sono in armonia, per questo sto bene, e grazie per aver contribuito!


  15. Non siete solo voi i maliziosi.


  16. Non siete solo voi i maliziosi.


  17. io stesso sono il problema…antonio tutti siamo un problema, un punto interrogativo a cui dar risposta..ma senza apporti esterni la soluzione, la risposta non la si trova.

    p.s.
    posso essere malizioso anche io!!?


  18. passo velocemente per un saluto e un augurio di buon week-end…
    CIAO A TUTTI!!!!



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: