h1

The woodsman

25 settembre 2005

Kevin Bacon è sempre una garanzia di qualità. Non mi perderei mai un suo film. Come protagonista e produttore in “The woodsman” affronta ora un tema particolarmente controverso e delicato, la pedofilia. Lo fa in modo intelligente e profondo. Pochi attori sarebbero stati capaci di dare spessore e umanità a una figura tanto sfuggente come quella del protagonista. Più che la pedofilia, il tema del film è forse la sottile (inesistente?)linea che separa il normale dal patologico, i mostri che dormono in ognuno di noi, il nostro passato col quale combattiamo in silenzio ogni giorno, quello che è permesso pensare ma non fare, l’altra faccia delle apparenze normali. Ma anche la difficoltà per la società di giudicare, il pericolo delle generalizzazioni, le infinite sfumature e gradazioni della colpa e dell’innocenza, il diritto di sapere contro il diritto a provare a rifarsi una vita. Un film che fa pensare, differenzia, provoca. Un film nudo e triste, ma non disperato. Una grandissima prestazione di un grandissimo attore. “Non sono un mostro” dice il protagonista. Non più di tutti noi?

Annunci

One comment

  1. concordo appieno…l’ho visto solo ora..hai ragione…



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: